slideshow02.jpg

Serpenti di fuoco

Oggi lo chiamano "il verme della Guinea" ma pare che nella Bibbia fosse il nominato "serpente di fuoco" che afflisse il popolo di Mose' durante i quarant'anni dell'Esodo.
Sono da due giorni a verificare spazi, in nord Burkina, per odierni e futuri interventi di collaborazione d'aiuto.
Il primo manifesto, con quattro foto sbiadite dalla luce e dal tempo, appena dentro il dispensario di Gandafabu' ( 20 km dal Mali) mostra altrettante parti del corpo da cui esce da piaghe, un lungo e diversamente grosso "filo biancastro" e , subito sotto il manifesto, un foglio con una statistica ove sono registrati da un anno ad ora, settimama per settimana, i casi di verme della guinea qui rilevati..circa due o tre la settimana.; ma solo sulle persone che si sono presentate per la cura. Il dispensario serve un raggio di 50km attorno. L'acqua malsana e' il mezzo piu' rapido che usa l'infezione per trovare casa e crescere dentro al corpo fin'anche 1 metro! e per 1 giorno , di pozzi d'acqua potabile attorno non ne incontro.

 

serpenti

 

Caldo, questo gennaio! Parliamo con una giovane ostetrica ,la presenza medica qui, che mi accompagna al.. monocubo della poverissima farmacia (una delle nostre donazioni di medicinali restera' ). Tornato sotto l'albero nella spianata del presidio medico, cercando il ramo piu' frondoso,si avvicina una magra donna che senza dire nulla si accovaccia sulla terra rossa e sotto un leggero e grande mantello giallo pare tenere le braccia conserte. Invece dopo un po' ci si accorge che ha in braccio un bimbo piccolo piccolo denutrito ; lei e' la zia e lo sta cullando in attesa della morte! Non chiede aiuto e' soltanto venuta vicino a noi ..la situazione, e' incredibile .. surreale!..Normale qui. L'ostetrica compreso il nostro malessere dice che un tentativo di salvezza sarebbe usare la nostra jepp e l'autista per portare zia e bimbo a due ore di viaggio, c'e' un CREN -ma nessuno ci chiede di farlo- pagando per il "fuori programma" 14.400 cfa (22€).Due giorni dopo ci comunicano che la bimba , era una femminuccia, e' stata ripresa.
Davanti al terzo stabile del dispensario, dopo l'ambulatorio e la farmacia, sta parcheggiata una moto-ambulanza, tre ruote e un cassonetto aperto dietro: ha due gomme forate..qui in pieno Shael il terreno e' talmente arido che molte piante e arbusti
anziche foglie producono spine lunghe e durissime, buone per le capre ma fan strage di gomme..A 280 km da Uagadougou fuori da strade trafficate , secco incredibile senza acqua potabile pochi sanno di questi luoghi medici non vengono, medicine non giungono, acqua non sgorga.. solo la gente Peùl, quella si e vuol restare!

 

W.V.

Joomla Plugin
sound byJbgmusic
Controlli audio

RSS Feed Progetti

Ricevi gli aggiornamenti RSS Feed sui progetti realizzati da Solidaid Socialcare

Progetti Solidaid

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information