slideshow06.jpg

Sulla strada...

SULLA STRADA...

...ho incontrato cinque suore africane che dopo una giornata di lavoro come infermiere in un dispensario ai margini dell’arido Sahel e due tempi di preghiera al giorno, hanno aperto un vecchio armadio contente un televisore a...macchie di colore, per seguire la partita della Coppa d’Africa, Congo – Costa d’Avorio... una tifoseria di ultras non avrebbe fatto più baccano!

...ho incontrato un grande camion di arsenico, destinato alla estrazione dell’oro, rovesciato da alcuni giorni: pare che un numero assai alto di animali domestici, capre, zebù, pecore, sia morto e la poca acqua del villaggio attraversato dalla strada sia ora imbevibile;

...ho incontrato un toscano, in Burkina da 15 anni, che parla un francese “minimale” aggiungendo alla sua lingua fiorentina un accento sulle vocali finali, difficile comprenderlo in questo suo francese personale, molto più facile vedere ciò che ha costruito qua e continua a fare, per i più sfortunati;

...ho visto la grande festa fatta in un piccolo ambulatorio medico, retto da una infermiera, dopo avere ricevuto in dono tre misuratori di pressione meccanici, tre termometri e tre scatole di guanti da chirurgo;

sulla strada 04

...ho visto quaranta/cinquanta ragazzini da 2 a 8 anni correre dietro ad un palloncino di lattice. Ricevuto un pallone da calcio, me ne sono andato che ancora lo stavano ammirando, stupiti;

sulla strada 02

...ho visto molte donne anziane, ai bordi di una strada, spolverare per ore e ore con piccole scope di sottili rami il terreno, in mezzo ad una nube di polvere rossa in cerca di briciole finissime di oro che, pare, un mese fa, qualcuno ha trovato lì vicino;

sulla strada 01

...ho incontrato sul volo da Parigi ad Abidjan, Alessandro, un architetto sui 35 anni che dopo vari anni di deprimente attività edilizia attorno a Firenze, ha aperto da due mesi e mezzo con un altro collega italiano, un piccolo studio di costruzione nella capitale della Costa d’Avorio, che non dà tregua di lavoro, domeniche comprese!

...ho incontrato al confine con il Mali, un sole cocente e così poca acqua che mi sono caduti addosso tutti i sintomi della malaria e la notte...con la febbre, mi sono detto: “ma chi te lo ha fatto fare?”

...ho incontrato tanta tanta gente di villaggi un po’ giù di mano, cui alcuni amici hanno finanziato l’accesso all’acqua potabile, talmente felici che mi sono detto: “ne è valsa davvero la pena!”;

...sono salito su una Mercedes 190 vecchia di 1.250.000 km (poi il contachilometri si è fermato!). Dopo più di 100 km in un pomeriggio con il sole in fronte, verso Ouagadougou, mi fa l’autista: “senti mica uno strano rumore?” “Ma quest’auto E’ IL RUMORE” penso, ma dico di no! Pièr dopo un po’ si ferma, perplesso gira attorno all’auto e mi dice di scendere: una gomma si stava sgonfiando davvero!

...ho incontrato alcuni volontari italiani nei posti più incredibili a dare una mano: “O che tu mi ci vedi a passare la mia vita davanti alla TV? a fare spese? a mangiare la pizza 3 sere la settimana? a parlare di politica? A portare a spasso il cane? Mica so’ grullo!”

...ho incontrato don “Al”, un prete molto scuro, che per di più, si veste di nero, mentre arringa un gruppo di parrocchiani sull’etica del comportamento, pare un tribuno! “Sono stato un po’ duro, mi dice, ma qui la vita non è uno scherzo! Voglio molto bene a tutti loro e guai a chi li tocca!
Poi, entrati un po’ in confidenza, mi mostra una doppietta con la quale ha da poco ucciso, a caccia, un cane selvatico di 37 chili, che ha affumicato e gli darà carne per un mese!
Ha una vecchia moto con la quale percorre in lungo e largo la sua vasta parrocchia, la moto ha anche una sacca per il fucile, caso mai incontrasse cacciagione e anche “mi confida” qualche male intenzionato...pare ce ne siano non pochi, “...giusto per fargli capire che nella mia parrocchia ci si deve comportare bene...” e mi mostra altri due bei fuciloni con un colpo solo in canna; pare la fotocopia di Don Camillo, in terra d’Africa!.

sulla strada 03

W.V.

Joomla Plugin
sound byJbgmusic
Controlli audio

Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information